Tafisa – The association for international sport for all

tafisaLa TAFISA – Organizzazione mondiale degli Sport per tutti – è una struttura che conta oltre 180 organizzazioni in 110 paesi.

Essa è ufficialmente riconosciuto dal CIO (Comitato Olimpico Internazionale), dall’UNESCO e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità ed organizza e coordina attività formative e sportive, sia agonstiche che non agonistiche in tutto il mondo.

Ritmica Acse: Campionati Nazionali 2015

ritmica_2015Si sono svolti a Grottaferrata (RM) il 30 e 31 maggio 2015 i Campionati Nazionali ACSE di Ginnastica Ritmica. 

Presso il Palazzetto dello Sport “Saverio Coscia” di Grottaferrata, si sono svolti i Campionati Nazionali ACSE di Ginnastica Ritmica 2015, 

Le giovani atlete si sono impegnate con il consueto entusiasmo ed impegno con i diversi attrezzi nelle gare singole, di coppia e di gruppo, dando vita ad una bella competizione, pur nello spirito promozionale ed educativo che caratterizza le attività sportive promosse dall’ACSE.  

Il Palazzetto ha registrato il tutto esaurito e alle gare hanno assistito la responsabile nazionale ACSE della Ginnastica prof. Angela Anelo, i dirigenti ACSE, il sindaco e le autorità locali. 

Cliccando sul link qui sotto, è possibile scaricare LE CLASSIFICHE FINALI, suddivise per categoria ed attrezzo.

Classifiche_ritmica_2015

Banca Etica

bancaeticaACSE partecipa al capitale sociale di Banca Etica, aderendo così ad un importante progetto di democrazia economica.
Tale progetto rivolto a dare concreto supporto allo sviluppo delle organizzazioni che operano nei settori della cooperazione sociale, della cooperazione internazionale, della cultura e della tutela ambientale.
Banca Etica è il primo, e per il momento unico, istituto creditizio italiano, la cui attività ed i cui obiettivi si ispirano ai principi della Finanza Etica, intesa come strumento trasparente di gestione del risparmio, finalizzato allo sviluppo dell’economia civile, solidale e responsabile, trasparenza, diritto di accesso al credito, efficienza e attenzione alle conseguenze non economiche delle azioni economiche.

La storia di Banca Etica ha radici nelle prime esperienze italiane di Finanza Etica, le Mag, e trae impulso dalle istanze del Terzo Settore.

Nel 1999, 22 organizzazioni del mondo non profit – convinte che un mondo diverso è possibile, non solo a parole ma anche nei fatti – e alcune finanziarie, col sostegno di migliaia di cittadini responsabili, diedero vita a Banca Etica, una banca capace di parlare direttamente ai soci e ai risparmiatori.

Oggi Banca Etica conta 12 filiali sul territorio nazionale e una rete capillare di promotori finanziari, chiamati “banchieri ambulanti”, ha raggiunto una raccolta di capitale sociale di più di 20 milioni di euro, conferito da oltre 30 mila soci, di cui circa 4.000 sono persone giuridiche (tra queste 9 Regioni, 40 Province, 300 Comuni).

L’Istituto raccoglie oltre 500 milioni di euro di depositi e sta finanziando più di 2.300 progetti dell’economia solidale per un valore superiore ai 360 milioni di euro.

I settori d’intervento sono la cooperazione sociale, la cooperazione internazionale, l’ambiente, la cultura e la società civile.

Karen Thomas: IL MISTERO DEL BLU

Karen Thomas presenta “Il Mistero del Blu”  nata a Berlino ma di adozione romana è un esponente della nuova corrente neo-espressionista.

La mostra è promossa dal Rettore dell’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, Mons. Agostinho da Costa Borges, verrà presentata dal Pastor Dr. Jens-Martin KRUSE e curata dal Prof. Francisco Dias, sotto l’Alto patrocinio di S. E. l’Ambasciatore del Portogallo presso la Santa Sede Dott. António de Almeida Ribeiro, mentre l’ufficio stampa è curato da ACSE Associazione Cultura e Sport per l’Europa.

Dal 7 al 25 maggio 2014 dalle 16.00 alle 20.00

 

Casa del Consumatore

casadelconsumatoreI soci ACSE possono iscriversi a La Casa del Consumatore, direttamente presso i Comitati ACSE con la semplice compilazione del modulo scaricabile qui di seguito. Potranno così aderire alle convenzioni ed attività da essa proposte.
Infatti con l’accordo sottoscritto dal presidente Beppe Mauro per ACSE e dal presidente Giovanni Ferrari per La Casa del Consumatore – Associazione nazionale a difesa del Consumatore –, gli iscritti ACSE potranno ricevere consigli e consulenze di carattere generale sui temi relativi ai diritti dei consumatori e al Codice del Consumo al pari di ogni altro iscritto a La Casa del Consumatore.
Inoltre, in base alla convenzione firmata, le due Associazioni promuovono la collaborazione reciproca sui temi di comune interesse e scopo, promuovendo congiuntamente manifestazioni pubbliche, attività culturali, convegni di studio, incontri pubblici, progetti con enti privati e pubblici ed altre attività a favore dei propri associati e dei cittadini in generale.
La Casa del Consumatore è un’associazione che persegue principalmente l’informazione, l’assistenza e il risparmio per il consumatore.
INFORMAZIONE
La Casa del Consumatore fornisce informazioni affinché il consumatore possa conoscere ed essere realmente consapevole dei propri diritti e possa essere aggiornato quotidianamente sulle normative in tema di consumo. Particolarmente interessante è il sito internet (www.casadelconsumatore.it) che presenta approfondimenti, rubriche, articoli, un blog in collaborazione col Tg.com e altre informazioni in materia di alimentazione, ambiente, salute, servizi, soldi, tecnologia, media, vacanze e altri temi che riguardano il consumatore, come le bollette, i contratti, i servizi, i diritti in genere e molto altro.
Nel sito sono presenti anche modelli sempre aggiornati per imparare a difendersi da soli – quali atti, lettere, diffide, contratti, ecc. – sempre con l’ausilio indispensabile degli operatori de La Casa del Consumatore.
Inoltre l’Associazione pubblica il periodico Il Consumatore Informato che approfondisce alcune tematiche di maggiore interesse per il consumatore e propone strumenti utili che offrono un valido e concreto aiuto per tutte le necessità, quali i test comparativi che vogliono fornire una guida per valutare la convenienza sia in termini qualitativi che economici di un acquisto.
ASSISTENZA
La Casa del Consumatore opera mediante consulenti ed esperti presenti nelle varie sedi territoriali dell’Associazione o attraverso il contatto telefonico e via posta elettronica (i contatti sono nel sito www.casadelconsumatore.it).
Gli associati possono usufruire del servizio di conciliazione, grazie al quale è possibile risolvere le controversie con le imprese, operatori telefonici, compagnie elettriche, banche, compagnie di assicurazione e tante altre grandi aziende nazionali, rivolgendosi a noi anziché al giudice, senza ricorrere ad un avvocato e dover affrontare i costi e le lungaggini di un giudizio.
RISPARMIO
La Casa del Consumatore ha stipulato convenzioni che consentono agli associati effettive possibilità di risparmio. Tali convenzioni sono solo delle opportunità, non vogliono essere in alcun modo pubblicitarie. Anzi, qualora gli associati trovino di meglio o possano offrire loro stessi di meglio, potranno segnalarlo, in modo che possano aumentare i vantaggi per tutti gli altri associati.

Modulo_adesione_ACSE_Casa_del_Consumatore

Convenzione PGS

pgsACSE è convenzionata con PGS, ente nazionale di promozione sportiva riconosciuto dal CONI; ente con finalità assistenziali riconosciuto dal Ministero dell’Interno; iscritto nel Registro delle associazioni di promozione sociale.
Le PGS vengono fondate ufficialmente nel 1967 per coordinare ed ufficializzare la grande mole di attività sportiva che da sempre viene promossa all’interno degli Istituti e degli Oratori Salesiani. Quello tra i salesiani ed il gioco è un legame antico quanto Don Bosco: è difficile pensare i Salesiani o Don Bosco e non immaginarli partecipanti al gioco dei ragazzi. Nel 1979 il CONI riconosce le PGS come Ente Nazionale di Promozione Sportiva ed allora il progetto PGS può essere proposto anche al di fuori del mondo salesiano. Un progetto che non nasce per ripetere attivismi sportivi, ma per attivare dinamismi sportivi in un contesto educativo, avendo come preoccupazione finale il domani dei ragazzi.
La collaborazione tra ACSE e PGS nasce dalla condivisione dell’idea dello sport come parte integrante di una più ampia educazione della persona e di una gestione attiva del tempo libero, aspetti che non possono prescindere dalla dimensione sportiva ma che non possono fermarsi ad essa, comprendendo la dimensione culturale, spirituale e sociale dell’individuo e degli organismi collettivi a cui partecipa.
Ai sensi della convenzione, in fase di affiliazione, i sodalizi ACSE possono richiedere – senza ulteriori oneri – l’adesione alle PGS e l’eventuale iscrizione al Registro nazionale delle associazioni e società sportive dilettantistiche tenuto dal Coni.

Convegno formativo ed informativo “IL TERZO SETTORE”

Venerdì 1° febbraio 2013 dalle ore ore 15.00 alle ore 19.00
presso l’auditorium Sant’Artemio – Provincia di Treviso in Via Val di Breda 116 a Treviso
si terrà il convegno formativo/informativo sul tema 
“l’informazione sociale: il terzo settore e le nuove forme di comunicazione multimediale”

nella locandina il programma completo

ACSE Servizi

acseserviziUna rete di professionisti che opera a favore delle strutture affiliate ACSE, con una gamma di servizi di primaria importanza per la corretta gestione delle associazioni ed organizzazioni senza scopo di lucro.
Infatti, collaborano con ACSE professionisti preparati ad assistere le associazioni ed i circoli affiliati in tutte le situazioni amministrative ed organizzative connesse alla loro attività:
– Rilascio della documentazione per accedere ai benefici di legge previsti per le attività svolte dalle associazioni sportive, culturali, ricreative, ecc.
– Assistenza per il corretto inquadramento organizzativo, amministrativo e fiscale.
– Elaborazione della documentazione di avvio attività
– Assistenza per la corretta gestione dell’associazione e dei suoi collaboratori
– Organizzazione di Corsi ed altri Eventi Formativi per Dirigenti e Operatori
– Coperture assicurative obbligatorie ed integrative
– Assistenza per la raccolta di fondi e contributi pubblici (fund raising)
– Assistenza per lo svolgimento di attività commerciali complementari
… e molto altro

Fare Ambiente

fareambienteI soci ACSE hanno facoltà di iscriversi senza ulteriori oneri economici a Fare Ambiente, mediante i Comitati ACSE, semplicemente compilando l’apposito modulo di richiesta (scaricabile qui di seguito).
ACSE conferma il proprio impegno a favore della difesa dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile, avviando un rapporto di collaborazione con Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, associazione ambientalista riconosciuta con Decreto del Ministro dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009.
Con il Protocollo d’intesa siglato dal Presidente nazionale ACSE Beppe Mauro e dal Presidente nazionale di Fare Ambiente Vincenzo Pepe, si è avviato un rapporto di collaborazione volto alla ideazione e realizzazione di progetti tecnico-formativi in materia ambientale (faunistica, ambiente, agricoltura, cultura della conoscenza dei luoghi).
Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, riconosciuto con Decreto del Ministro dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009, è un’Associazione liberamente costituita tra tutti i cittadini europei che, gratuitamente e volontariamente, intendono aderire.
Essa si propone di rendere concretamente ed effettivamente possibile lo sviluppo sostenibile e la tutela, la gestione e la valorizzazione dell’ambiente nella sua più ampia accezione e perciò comprensivo di beni e valori afferenti all’ Ecosistema, al Patrimonio culturale ed al Paesaggio, a partire dalla formazione di una coscienza morale e civile, diffusa, fondata sull’interesse pubblico al progresso di tutti, nella salvaguardia e nella promozione di beni e di valori che appartengono all’intera umanità.
In particolare Fare Ambiente si propone principalmente di promuovere la tutela e la valorizzazione dell’ambiente come un obbligo individuale e sociale, di valenza universale e di carattere squisitamente costituzionale, anche per il superamento delle differenze sociali e la tutela delle minoranze. Inoltre Fare Ambiente si impegna a:
– tutelare e valorizzare la fauna e la flora, in particolar modo delle specie deboli o in via di estinzione;
– promuovere progetti e programmi di recupero, valorizzazione e tutela di aree di particolare interesse ambientale, culturale e turistico;
– favorire l’educazione ambientale attraverso iniziative didattiche e sociali per la sensibilizzazione dei giovani alla tutela dell’ambiente e alla cultura della sostenibilità;
– promuovere attività di ricerca, di comunicazione e di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali e sulle azioni per l’attuazione dello sviluppo sostenibile;
– attuare ogni forma di controllo sul rispetto della normativa ambientale comunitaria, nazionale e regionale nonché delle norme e delle convenzioni internazionali;
– gestire aree naturali protette, oasi naturalistiche e di protezione della fauna, aree siti e zone di importanza naturalistica e storico culturale, parchi urbani e suburbani e delle relative strutture, nel quadro delle leggi regionali, nazionali e internazionali vigenti.

Modulo_adesione_ACSE_Fare_Ambiente